Fra due giorni saremo nuovamente isolati

banner saremar

Enermar ed NGI terminano la stagione delle vacche grasse… e vanno via…

Lugo_cappellacciA MADDALENA Il discorso è semplice: A distanza di tre anni, i nostri politici ancora non sono riusciti a risolvere il problema dei collegamenti tra La Maddalena e Palau. Addirittura, la Regione Sardegna, in questa stagione estiva, ha pure ridotto i costi dei collegamenti nella tratta di Carloforte, motivando egregiamente tale intervento. L’Isola di La Maddalena, nelle stesse condizioni, è rimasta invece inspiegabilmente fuori da questa agevolazione.

Non si riesce a comprendere il perché di questo isolamento, direi, mirato; non si riesce a comprendere come mai i nostri politici maddalenini continuano ad ignorare questo importante problema sociale e perché non riescono ad interagire – urgentemente – con la Regione Sardegna.

Non fanno altro che parlare di Garibaldi e tutte le stronzate che ne conseguono… con il conseguente spreco di denaro pubblico, di poesie e di manifestazione tra una bicchierata e l’altra.

In 9 anni di amministrazione (se così si può definire), non hanno ancora capito quale ruolo devono svolgere per questa comunità!

traghetto_enermarFra due giorni le compagnie Enermar ed NGI lasceranno questo porto e La Maddalena sarà nuovamente penalizzata per tutta la lunga stagione invernale solamente con la Saremar ridotta all’osso. I residenti – ma soprattutto i lavoratori pendolari – saranno nuovamente impegnati a soffrire senza che qualcuno di questi straccioni prenda in mano questa critica e penosa situazione.

Di contro ci sarebbe anche da domandarsi: perchè Enermar e NGI vengono qui solamente in tempi di vacche grasse?…

Evidentemente la brutta politica e/o qualcuno potente glielo permette… senza chiedere in cambio nulla… – Ma dal’altro canto ognuno fa i propri interessi aziendali…

Ad Olbia, Arzachena, Palau e Santa Teresa questo tipo di problemi sociali vengono risolti nell’immediato, qui a La Maddalena – invece – non se ne cava piede.

ammiraglio_comitiUna amministrazione assente, incompetente, incapace e, soprattutto, litigiosa con tutti che non sa neanche adempiere alla normale manutenzione di questa cittadina.

A due giorni dal disastro, la Capitaneria di Porto di La Maddalena ha già emesso un’Ordinanza (la N° 131/2013) – che vi invito a leggere attentamente, perché in base alle regole qui riportate, i lavoratori marittimi Saremar – presi anche loro per il collo da questi menefreghisti – hanno già annunciato (con un soffio all’orecchio…) che si atterranno scrupolosamente alle regole sulla sicurezza e la regolamentazione degli approdi, ivi comprese quelle sul contratto nazionale di lavoro…

siopero saremarCon l’occasione, infine, i marittimi Saremar intendono esprimere un “ringraziamento particolare”, all’amministrazione Comiti, alla Provincia di Olbia Tempio e alla Regione Sardegna per essere particolarmente distinti in questo inequivocabile e determinato menefreghismo sia nei confronti dei lavoratori stessi che, soprattutto, nei confronti di tutta la comunità maddalenina… che li sta aspettando per le prossime elezioni.

Insomma tempi duri per i troppo buoni (cioè cittadini e pendolari)…

visite

SVEGLIA CAPRE!

politicibanane2ARTICOLI

Alberto Tinteri

[ca_audio url_mp3=”http://www.guardiavecchia.net/wp-content/uploads/2013/06/arcanoe.mp3″ url_ogg=”” align=”none”]