Oggi la giornata del ciclamino contro la Sclerodermia

giornataciclaminoARTICOLI

Acquista la pianta del Ciclamino e dai il tuo contributo alla lotta alla sclerodermia. Vieni in Piazza Garibaldi, oggi domenica 29 Settembre dalle ore 10.00 in poi, oppure nella piazza della tua città.

LA MADDALENA Sono più di cento le piazze italiane che, oggi domenica 29 settembre 2013, sono tornate a colorarsi grazie ai tanti ciclamini, il fiore che resiste al freddo, simbolo del GILS.

A La Maddalena i ciclamini si possono acquistare in Piazza Garibaldi e anche davanti alle chiese di Due Strade e Moneta.

GIORNATA DEL CICLAMINO foto

Alla sua diciannovesima edizione, la Giornata del Ciclamino, con il forte sostegno dei suoi volontari, permette, con un semplice gesto di solidarietà, di sostenere la ricerca scientifica per la lotta alla Sclerodermia.

In Sardegna anche quest’anno lo sport si è legato alla solidarietà.

A La Maddalena, il 24 e 25 Agosto scorsi, davanti alla spiaggia di Punta Tegge, si è disputato il terzo trofeo GILS, inserito nel Circuito Regionale nuoto acque libere Sardegna: informare per una diagnosi precoce.

Informare: il GILS vuole sensibilizzare tutti i cittadini facendo conoscere la Sclerosi Sistemica, patologia cronica, autoimmune, invalidante, multiorgano che colpisce in prevalenza le donne, puntando alla diagnosi precoce che può salvare delle vite.

donazione telefonica

CHE COS’E’ LA SCLERODERMIA?

La Sclerodermia è una malattia cronica ed evolutiva, chiamata anche Sclerosi Sistemica (SSc). Il termine sclerodermia, che letteralmente significa “pelle dura”, dà un’idea abbastanza precisa di quella che è la caratteristica clinica più evidente: l’indurimento e l’ispessimento della cute in zone più o meno estese della superficie corporea. È una malattia caratterizzata dalla fibrosi della cute che può nel tempo estendersi anche agli organi interni (la fibrosi consiste dall’aumento del tessuto connettivo che circonda i tessuti, a scapito di questi ultimi). Gli organi coinvolti sono soprattutto l’apparato gastrointestinale, i polmoni, i reni e il cuore. La SSc è una malattia di tipo autoimmune; è dovuta cioè alla presenza di una reazione immunitaria diretta contro gli stessi tessuti dell’organismo. Alla fibrosi si associano caratteristiche alterazioni dei vasi sanguigni, soprattutto localizzate a livello delle piccole arterie periferiche e dei capillari. Un segno clinico costante è il fenomeno di Raynaud, che si manifesta con un tipico pallore delle dita delle mani e dei piedi.

Il pallore è dovuto alla diminuzione dell’afflusso di sangue alle dita e si accompagna, generalmente, ad una diminuzione della temperatura cutanea, a dolore ed ad alterata sensibilità.

Franco One – Maria Teresa Longobardi – Massimo Armanni

GIORNATA DEL CICLAMINO 2013

[ca_audio url_mp3=”http://www.guardiavecchia.net/wp-content/uploads/2013/09/viaciclamini.mp3″ url_ogg=”” align=”none”]