PARLAMENTO VUOTOARTICOLI

Relazione Riservata del Senatore Gian Carlo Fastame in Parlamento con camere riunite e porte chiuse…

sen fastameSignor Presidente, Onorevoli colleghi:

“Nessuno poteva prevedere che la crisi fosse così profonda, altro che IMU e IVA! – Prendo ad esempio il mio Arcipelago di La Maddalena, in Sardegna, una città particolarissima, un Arcipelago composto da circa 60 Isole… – La Maddalena è sede di un Parco Internazionale ed è stata anche sede mancata del G8… – Ora si stà cercando di passare da una economia militare ad una economia turistica.

Ma una mattina ci siamo svegliati con la mannaia al collo: abbiamo appreso che sono stati licenziati, senza Cassa Integrazione, circa 800.000 dipendenti statali, soprattutto quelli del nostro Arsenale Resort, perché nelle casse dello Stato non c’erano più soldi per le retribuzioni e per la riconversione turistica. Ora… Signor Presidente e Onorevoli colleghi… stiamo notando anche altre anomalie che. francamente, non possono più essere sottaciute:

–       Il Presidente della Repubblica non ha più cuochi, giardinieri e parrucchieri e a pranzo va al fast-food sotto casa.

–       I corazzieri e le guardie del corpo non ci sono più: al loro posto ci sono i due MARO’ del San Marco… restituiti in prestito dall’India…

–       Gli autisti dei ministri e presidenti vari sono a casa, al loro posto sono disponibili salutari biciclette.

milani_torta–       I parchi nazionali sono tutti chiusi, per la gioia della fauna presenti e della flora che non sono più depredati dai visitatori.

–       Gli ospedali sotto i 500 posti letto sono tutti chiusi, al loro posto stanno fuori gruppi organizzati di servizi sanitari privati a pagamento: restano i pronto-soccorso, accessibili solo con carta di credito… I famosi Prof. Romeo Milani e Aurelio Torta da contestatori della ASL, sono stati assunti con la qualifica di portantini generici e volontari in sostituzione degli infermieri nel frattempo licenziati.

–       I musei sotto 1.000.000 di visitatori/anno – ad esclusione di Arbuticci – sono tutti chiusi. Quelli sopra questo limite aprono a pagamento al costo 10 volte superiore solamente il martedì e il giovedì.

–       Le carceri? Le spese di mantenimento sono a carico degli utenti, con reddito superiore alla pensione minima (perché chi è libero deve pagare per sopravvivere e chi non è libero no?), se non vogliono pagare possono tentare di evadere… a loro rischio.

–       I servizi segreti non sono più segreti: l’80 % dei dipendenti resta a casa e il 20% indaga al computer… le missioni sono abolite.

FASTAME BERLUSCA–        Le Provincie? … Solo sulla carta geografica.

–       I Comuni? Solo sopra 100.000 abitanti; sotto questa soglia si raggruppano e se li pagano i residenti.

–       Le auto blù? Tutte in vendita all’asta.

–       I politici in trasferta? Autobus, treni e mezzi pubblici (come fa il Re di Svezia).

–       I festival, le valigie delle attrici, i giri ciclistici, i fuochi artificiali, i forti Arbuticci? Li pagano i proponenti, di tasca loro, e retroattivamente per gli ultimi 3 anni… ad esclusione del Dottor Giancarlo Russino al quale sarà rilasciata una Tessera di libero accesso per questioni scientifiche e storiche…

LUNGHIprotestarussino

–       La RAI ha solo un canale pubblico e se vuole altri canali… che si faccia una emittente privata e vada sul mercato.

–       Gli stipendi dei manager pubblici? Al massimo 6 volte lo stipendio di un operaio.

–       Il Finanziamento pubblico ai Partiti non esiste più… solo mazzette dai privati.

–      Le Bonifiche. Se non saranno eseguite entro Ottobre, saranno abolite per mancanza di inquinamento, tanto è che le orate e i pescatori sono aumentati nelle acque antistanti l’Arsenale di La Maddalena. Rimangono i soldi. Che fare?

brunetta-comiti

(Comiti tira le orecchie a Brunetta…)

–       Il Waterfront?… tutti i front, sia water che wine che coca-cola sono aboliti…

–       I partiti hanno una soglia di ingresso del 5%.

–       Le uniche spese in aumento sono per i buoni pasto, per ovvi motivi di mancanza di reddito e per  gli asili nido (visto che le genti restando a casa producono aumenti sulle nascite… come quando si andava a dormire dopo cena e non c’era la TV).

Il popolo ha accettato con serenità questa situazione…

tutti dicono ben fatto, la Nazione è unita, ce la faremo anche questa volta, ne abbiamo superato di peggio, rinasceremo più forti di prima.

Ma non illudetevi, non ci sperate, questo può capitare solo in America… dove sono un pò più ricchi di noi e quindi posso permettersi questi tagli.

A noi, però, mancano i soldi per comprare le forbici… i tagli esistono già!

Pertanto… e concludo Onorevoli Colleghi:

…di “Camere” ne basta una!… i Senatori devono andare tutti a casa… e senza fare la cresta… come la mia…

fastame giovanni

(… e Giovanni tira la “cresta” a Fastame)

Il Senatore… senza portafoglio

Gian Carlo Fastame

[ti_audio media=”3756″ autoplay=”1″]