procuratoreARTICOLI

I capi delle Procure siglano un protocollo regionale. Nasce il settore Demolizioni. E a La Maddalena nasce un Comitato contro le demolizioni.

.

BilanciaTEMPIO P. – Si è tenuto presso il Tribunale di Tempio Pausania un vertice a cui hanno partecipati tutti i Capi delle Procure della Sardegna per decidere sulla istituzione di una Superprocura che si occuperà di abusivismo edilizio e demolizioni in tutta l’Isola. Al vertice hanno partecipato il Procuratore Capo della Procura Generale di Cagliari Dr. Ettore Angioni, il Dr. Mauro Mura procuratre capo della Dda di Cagliari, il Dr. Roberto Saieva della Procura della Repubblica di Sassari, la Dr.a Elena Pizzorno della Procura della Rrepubblica dei minori di Sassari, il Dr. Andrea Garau della Procura di Nuoro, il Dr. Andrea Morichini Padalino della Procura di Oristano e il Dr. Domenico Fiordalisi della Procura di Tempio Pausania, nonché reggente della Procura di Lanusei.

Il protocollo tra gli uffici inquirenti della Sardegna, ha spiegato il Dr. Angioni, nasce per dare attuazione alle direttive impartite dal Consiglio Superire della Magistratura e dalla Procura Generale presso la Suprema Corte di Cassazione, finalizzata all’effettivo abbattimento di tutti quei manufatti abusivi sanciti dalle sentenze passate in giudicato. A questo scopo è stato creato nell’ambito della Procura Generale di Cagliari il “Settore Demolizioni” a cui sono stati destinati un Magistrato ed un Funzionario che dovranno gestire un elenco di consulenti in materia di edilizia e di imprese specializzate nelle demolizioni.

TRIBUNALE_TEMPIOIl giro di vite che la magistratura ha deciso di adottare in questo settore, nasce dal fatto che ormai da decenni non vengono messe in esecuzione le centinaia di sentenze passate in giudicato che dispongono gli abbattimento di tantissime costruzioni abusive in tutta la Sardegna.

Per combattere l’abusivismo edilizio, si legge nella nota, è indispensabile far rispettare la legge, così come ha fatto e sta facendo il Procuratore della Repubblica Domenico Fiordalisi a favore dell’ambiente, della tutela del paesaggio e la lotta contro l’abusivisno, condotte sempre dallo stesso magistrato in Ogliastra e che lo hanno portato ad essere nel mirino della delinquenza con, addirittura, minacce di morte.

In Gallura  le ruspe accenderanno i motori a brevissimo termine partendo da La Maddalena.

.

E a La Maddalena, nel frattempo, nasce un Comitato contro le demolizioni

demolizioniLA MADDALENA – E a dare corso alla battaglia contro le demolizioni a La Maddalena si è costituto un comitato che prende il nome di “Famiglie Salve”. Il comitato ha già inviato una lettera ai responsabili regionali all’urbanistica, al Presidente Cappellacci chiedendo con forza alla politica che sia emesso un emendamento che salvi le prime case dalle demolizioni o un emendamento salva famiglie.  Tale richiesta, secondo gli interessati, è finalizzata a salvare tanta gente dalla strada, dalla fame e dalla perdita della propria dignità.

Un appello doloroso ed urgente giustificato dal fatto che nella lista dei primi abbattimento figurano semplicemente modeste famiglie di operai, disoccupati e pensionati che hanno una solo casa, in alcuni casi con bambini, neonati e persone diversamente abili a proprio carico. Non compaiono, invece, i nomi di ricchi imprenditori e/o persone che, addirittura, lucrano con affitti estivi…

PAPAFRANCESCOevidenzaQuesta amara situazione, si legge nella nota, è da classificarsi quale “abusivismo necessario” e per questo motivo le numerose faglie interessate alle demolizioni chiedono con forza alla politica, di vagliare caso per caso gli abbattimenti da effettuare, salvando dalle demolizioni chi ha costruito per necessità.

Le case abusive ventennali, non sanate – si legge ancora – sono costruite oltre i 150 metri dal mare e non contrastano certamente con gli interessi urbanistici e ambientali.

Questa lettera di perdono è stata inviata anche al Papa, ai vescovi di Tempio e di Sassari, al Presidente della Repubblica e al Ministro dell’Ambiente…

________________

Ci sarà qualcuno in Parlamento disposto a perorare questa causa giudiziaria, pronto a fare cadere il Governo…

berlusconi-disperato

…così come stavano per fare per il cittadino Silvio?