Pedroni: basta accuse alla Marina

BANNER-marcialaconipace

Attacco al Sindaco Comiti per il sit-in contro le servitù militari.

.

PEDRONI_FILIGHEDDUCOMITI__3LA MADDALENA – Sulla partecipazione del sindaco Angelo Comiti alla manifestazione di Laconi del 13 ottobre scorso, per la pace e contro le servitù militari, piovono le critiche del Movimento Impegno per La Maddalena. «Passi la pace, della quale tutti abbiamo bisogno e che dovrebbe essere un patrimonio culturale dei popoli – attaccano Gaetano Pedroni e Stefano Filigheddu. Ma ci domandiamo perché il sindaco si ostini a mettere in relazione la questione delle servitù militari di Perdas de Fogu con La Maddalena. Sono due temi diversi e distanti. I popoli di Perdas hanno subito gli effetti dell’uranio impoverito e delle guerre simulate. Alla Maddalena la presenza dello Stato e del ministero della Difesa è formazione, cultura, salute pubblica oltre che occupazione ed economia. Non possiamo sentire più il sindaco cambiare opinione a seconda dell’interlocutore che si trova davanti. Che la presenza della scuola militare è un valore aggiunto all’economia dell’isola per poi affermare, un attimo dopo, che La Maddalena deve essere liberata dalle servitù militari. Non ne possono più di un primo cittadino che tenta di minare la presenza dell’unico vero datore di lavoro esistente sull’isola che a tutt’oggi garantisce circa 400 posti di lavoro». (La Nuova Sardegna)

Questa storia, oltre ad aver procurato già tanti danni per la comunità… è diventata una lagna!

Non sanno più dove sbattere la testa… ma il culo, però, sanno tenerlo ben saldo alle poltrone!

vignetta-santo-stefano

.

[ti_audio media=”5702″ autoplay=”1″]