I Giardini di Garibaldi

.

Spazi verdi nel Compendio Garibaldino di Caprera, tra i finalisti della 15^ edizione

.

LA MADDALENA –  (ANSA) – I giardini della casa di Giuseppe Garibaldi a Caprera sono fra i “Dieci Parchi più Belli d’Italia 2017”, finalisti della 15^ edizione del Premio promosso dal network www.ilparcopiubello.it.

Situati all’interno del compendio Garibaldino, nella piccola isola del Parco nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, i giardini dell’eroe dei Due Mondi sono stati scelti tenendo conto degli aspetti storico-artistici e botanici, dello stato di conservazione, del programma di manutenzione e gestione, della presenza di adeguati servizi e della accessibilità e informazioni al pubblico… fornita dai bravissimi dipendenti del Museo.

Sul terreno acquistato sul finire del 1855, il Generale Garibaldi organizzò una vera e propria azienda agricola che curò personalmente in maniera esemplare e che, oltre al giardino, ospitava anche un oliveto e un agrumeto. Alcuni alberi sono stati piantumati proprio da Garibaldi, come il pino domestico messo a dimora nel cortile in occasione della nascita della figlia Clelia e il cipresso del Messico all’uscita dalla camera in cui morì il 2 giugno 1882.

Il tutto convive con la vegetazione spontanea dell’isola, costituita da una macchia mediterranea ricca di tamerici, euforbia, lentischio, erica, corbezzolo, olivastro, mirto, lecci e ginepri.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Comments are closed.