Ilva. Ora si fa sul “Serio”

.

da La Nuova Sardegna – Lorenzo Impagliazzo

E’ lui il nuovo allenatore dei biancocelesti: «Vorrei tanto Siazzu»

.

LA MADDALENAVittorio Serio è il nuovo tecnico dell’Ilvamaddalena. 48 anni, ex giocatore di Ilva e Maddalena, nelle ultime stagioni ha collaborato con Alberto Averini e Sandro Acciaro in qualità di secondo allenatore dell’Ilvamaddalena, vivendo anche la promozione in Eccellenza.

In precedenza aveva guidato l’Atletico Maddalena.

Serio costituisce una garanzia di continuità nel progetto di valorizzazione dei giovani del vivaio locale, che quest’anno avranno la possibilità di mettersi in evidenza nel campionato di Promozione regionale.

Non a caso la presenza dell’Ilvamaddalena nei campionati ufficiali sarà ulteriormente visibile con la partecipazione al campionato Juniores, abbandonato nella scorsa stagione. «Ripartiamo con entusiasmo in un torneo importante commenta la chiamata, Vittorio Serio -. Abbiamo la possibilità di fare bene e toglierci qualche soddisfazione, ma attualmente è prematuro parlare della squadra e dei giocatori che ne faranno parte, in quanto dobbiamo verificare le disponibilità dei maddalenini, impegnati con i lavori stagionali. Per il 2017-18 saranno tre gli atleti fuoriquota da schierare obbligatoriamente in campo (anni 1997-98-99), uno in meno rispetto alla precedente quota stabilita dalla Federcalcio, per cui dovremmo adeguarci a questa nuova realtà. Sono sicuro che allestiremo una squadra competitiva, capace di divertirsi e far divertire quanti decideranno di sostenerci con la presenza sul campo, che dovrà diventare come la vecchia ‘fossa dei leoni’. Per quanto riguarda i giocatori esterni la società verificherà le disponibilità sul mercato. Certo un atleta come Gianluca Siazzu, sarebbe la classica ciliegina sulla torta».

L’Ilvamaddalena inizierà la preparazione in vista della Coppa Italia e del campionato subito dopo ferragosto.

Nel frattempo la società dovrà rimpiazzare due dirigenti con carica: il segretario Stefano D’Apice, accasato a Castiadas, e il ds Rubens Curedda.

.

.

.

.

.

.

.

.

Comments are closed.