Ricordato Padre Salvatore Vico

.

.

TEMPIO – Venerdi 10 novembre u.s., si è tenuta a Tempio Pausania la Santa Messa per il 26° anniversario della morte di Padre Salvatore Vico, presieduta da Sua Ecc. Mons. Sebastiano Sanguinetti.

Alla Santa Messa ha partecipato anche Don Davide Mela, viceparroco di La Maddalena, assieme ai Fratelli Giovanni e Tommaso Antonelli, quest’ultimo figlioccio di battesimo di Padre Vico.

Padre Vico – nato La Maddalena nel 1896, morì a Tempio nel 1991. Nel 1925 fondò la Congregazione Missionaria delle Figlie di Gesù Crocifisso, religiose con il compito di andare in missione, non nei paesi del terzo mondo, ma molto più vicino: nelle campagne galluresi dove abbandonati, tutt’uno con il destino delle pecore, vivono i pastori e le loro famiglie.

Ricordiamo che il 16 gennaio u.s. è iniziata l’istituzione e il giuramento del Tribunale Diocesano, presieduto dal delegato vescovile, Monsignor Antonio Tamponi, parroco della cattedrale. Ora Mons. Tamponi, dovrà ascoltare i testimoni, (tra cui i fratelli Giovanni e Tommaso Antonelli), che sotto giuramento, riferiranno prove concrete sull’esercizio delle virtù cristiane vissute da Padre Vico, ormai “Servo di Dio”, in modo eroico. Testimonianze e documenti acquisiti, saranno successivamente trasmessi in Vaticano per la stesura della “Positio”, tutto quello che si sa e si dice su Padre Vico.

La pratica, è già all’attenzione dei teologi e dei cardinali che proporranno al Papa di pubblicare il decreto di venerabilità.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Comments are closed.