Maltempo. Disagi nel Nord Sardegna

.

Ferma la nave Corsica Ferries, e il traghetto Tirrenia dirottato a Olbia

.

CAGLIARI(ANSA) – Temperature con -1°, foschia e nevicate: nessuno si aspettava un autunno così freddo nell’Isola.

La polizia stradale monitora costantemente il manto stradale ma gli esperti non hanno dubbi: il maltempo continuerà per diversi giorni, tant’è che la Regione è subito corsa ai ripari, fornendo due nuovi spazzaneve per un intervento immediato contro un’eventuale emergenza.

In Sardegna sono infatti previsti venti forti dalla Gallura al Campidano, con mareggiate sulle coste e neve in Barbagia sopra i 800 metri. Paesi come Ollollai, Fonni, Gavoi, Desulo sono sotto le prime nevicate. Nel Cagliaritano invece crollo delle temperature, nubi minacciose e rischio temporali.

Il maltempo, con il forte vento di maestrale, continua a colpire la Sardegna e in particolare la Gallura, con alcune navi che hanno dovuto subire un cambio di programma nell’approdo nei porti del Nord Sardegna.

I problemi maggiori si sono riscontrati a Porto Torres, dove le banchine sono più esposte al vento da nord ovest. La nave Megaexpress della Corsica-Sardinia Ferries in arrivo da Tolone non è partita per precauzione, riprenderà le normali corse domani.

Sempre a Porto Torres la nave Sharden della Tirrenia, in arrivo da Genova, il cui attracco era previsto questa mattina, è stata dirottata nel più sicuro porto di Olbia e da qui ripartirà in serata verso il porto ligure. La compagnia di navigazione ha già previsto alcuni pullman per il trasferimento dei passeggeri via terra da Olbia a Porto Torres e viceversa.

Problemi anche a Golfo Aranci dove la nave Corsica Victoria ha attraccato questa mattina con alcune ore di ritardo.

A La Maddalena i traghetti hanno viaggiato regolarmente, sia pur con qualche difficoltà.

Fermi i collegamenti tra Santa Teresa Gallura e Bonifacio.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Comments are closed.