Renzi sbarca a Olbia

.

.

OLBIA – Matteo Renzi è sbarcato con un volo di linea che è atterrato intorno alle 9.30 di ieri mattina. Il presidente del PD passa anche da Olbia per proseguire il suo tour #destinaizoneitalia.

Ad attenderlo al Costa Smeralda una folla di sostenitori e alcuni politici locali. “Ogni provincia sarda ha un qualcosa da raccontare e un problema da risolvere. Oggi non sono qui in campagna elettoraleha affermato Matteo Renzitorneremo a breve, ma siamo in Sardegna per capire e ascoltare la gente. La continuità territoriale è un tema importante e caro alle isole e dobbiamo lavorare su questo così come sui trasporti interni. Il Ministro Del Rio, che molto spesso visita la Sardegna e la Gallura, sta facendo tanto. Tante sono le firme da lui apposte su grandi progetti. Continueremo in questo senso, ma i risultati di tutto quello che abbiamo fatto si vedranno tra qualche anno“.

Renzi ha poi parlato anche di scuola: “Con la scuola stiamo ripartendo e ci siamo posti sulla giusta strada, perché abbiamo portato certezze con la stabilizzazione di tantissimi precari. L’economia si sta muovendo. Unico rammarico è quello forse di non essere riusciti a raccontare la riforma 107 in maniera corretta ad alcuni presidi e professori“.

Ad ascoltarlo il deputato, Gian Piero Scanu, il consigliere regionale Giuseppe Meloni, l’assessore Pierluigi Caria, il sindaco di Arzachena Roberto Ragnedda e il segretario unico del Pd olbiese, Guanluca Corda.

Renzi, si è poi confrontato con una lavoratrice dell’Ospedale Olbiese, Anna Maria Manca, ostetrica, con 37 anni di lavoro alle spalle e con l’incognita della pensione.

Anna Maria Manca ha posto all’ex premier alcuni quesiti sulle categorie usuranti: “Il nostro lavoro non è stato inserito tra quelli previsti dalla riforma, nonostante facciamo le notti con orari impegnativi e più che usuranti“.

Per il segretario del Pd – domanda complicata – ha risposto rassicurando la signora sul fatto che certi dettagli dovranno essere perfezionati…

Dopo Olbia, Matteo Renzi ha proseguito in autobus verso Sassari, Nuoro, Oristano e Cagliari.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Comments are closed.