Vela. L’America’s Cup a La Maddalena

.

CAGLIARI – Adelasia di Torres“, il consorzio di Renato Azara, lavora instancabilmente verso la sfida di Auckland 2021. Per sostenere l’iniziativa del team sardo, l’on.le Pierfranco Zanchetta ha presentato una interpellanza al Presidente della Regione Francesco Pigliaru, (–> Vedi) – nonché commissario straordinario dell’ex Arsenale di Moneta, affinché valuti, in tempi rapidi, la possibilità di concedere anche temporaneamente parte del compendio arsenalizio per ospitare la base logistica e il cantiere di costruzione della nuova barca che prevede l’uso di materiali e di tecnologie avanzatissime.

L’idea fa accapponare la pelle… una operazione marketing di grandi dimensioni per la Sardegna tutta.

L’intento è sicuramente quello giusto: Aver fatto deviare il grande percorso della sfida all’America’s Cup targata 4 Mori verso La Maddalena ha dato ancor più incisività a questa pazza idea…

La proposta dell’ex Arsenale nasce nel novembre scorso e da quel momento, ottenuto il patrocinio della Regione Sardegna a gennaio di quest’anno, è stata data l’accelerata per organizzare un Team di alto profilo tecnico-organizzativo che, come base logistica, vedrà La Maddalena protagonista di questa grande impresa e come appoggio operativo Olbia con base tecnologica Auckland, dove nel 2021 si terrà la sfida per la conquista della Grande Brocca Coppa delle 100 Ghinee.

E come dice il suo slogan gallurese: “Bola Adelasia, bola!”

.

.

.

.

.

.

.

.