8 Settembre, Festa di Moneta

.

LA MADDALENA – Oggi, Sabato 8 settembre, Festa della Natività della B.V. Maria a Moneta; alle ore 18.00 Santa Messa solenne, officiata dal Parroco Don Andrea Domansky – con Don Domenico Degortes e Don Davide Mela… a seguire la Processione con il simulacro di Maria Bambina, accompagnato dalla Comunità dei Getsemani, coordinati da Agostino Canu, per le vie di Moneta:

Piazza don Riva, via Giotto, via Vespucci, via Buonarotti, via Tommaseo, via Silvio Pellico… a cura dei bravissimi ragazzi del Comitato Festeggiamenti per i 250 anni delle Parrocchie di S.M. Maddalena & Natività B.V. Maria:

  • Dalle ore 18 Gruppo Folk “Santu Giuanne Battista” di Mara (SS)
  • Alle ore 20.00, Cena e intrattenimento musicale
  • Alle 21.30 Concerto di Stefano Signoroni & the MC
  • Alle 23.30 Lotteria di Santa Maria Maddalena

.

La chiesa parrocchiale di Moneta

E’ dedicata all’Agonia di Nostro Signore Gesù Cristo e risale al 1905. Ripresa poi negli anni ’20, secondo lo stile tipico del pontificato di Pio XI, e più tardi nel corso degli anni ’70, oggi è completamente trasformata ed usata prevalentemente come Cappella dell’istituto per anziani Oasi Serena. La facciata a capanna è articolata su tre livelli: alla base due portali rettangolari con al centro un oculo con cornice in granito a vista; tre finestre ad arco tutto sesto in granito nel secondo livello; grande trifora in alto sotto gli spioventi. Pregevole il mosaico dietro l’abside. Festa il 7 e l’8 settembre: Natività di Maria.

Don Giuseppe Riva, Primo Parroco di Moneta, sacerdote maddalenino (1921 – 1996), entra quindicenne nel seminario di Tempio, studiò successivamente a Lanusei, presso i Salesiani, dove assorbì l’insegnamento di Don Bosco: spirito di carità verso i bisognosi ed impegno nell’educazione dei giovani.

Ordinato sacerdote nel 1945, due anni dopo rientrò a La Maddalena, vice parroco con mons. Capula.

Per alcuni anni don Riva si occupò delle zone periferiche di La Maddalena, in particolare della Chiesa del Santo Bambino di Praga e del rione Due Strade poi, dai primi anni ’60’ del rione Moneta.

Nominato parroco nel 1963 della nuova parrocchia, vi si prodigo non solo nelle attività pastorali, ma anche di beneficenza e assistenza, portando quasi a compimento il grande e polivalente complesso edilizio dell’Oasi Serena.

Dopo la sua morte la Parrocchia dell’Agonia di Gesù Cristo, venne retta da un Amministratore parrocchialenominato dal vescovo di Tempio, don Domenico Degortes e dai vice parroci succedutesi nel tempo, don Celestino Murras (Sudan) e don Terenzio Ntitangirageza (Burundi).

Oggi, la Parrocchia di Moneta è eretta da Don Andrea Domansky, Parroco Titolare.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

      SìBuonasera