Marina militare: Grandi Manovre di guerra in Sardegna

.

LA MADDALENA – “Il nostro compito è quello di assicurare la sicurezza in mare, contrastare l’attività terroristica e le attività illecite nel Mediterraneo. Proprio in queste ore stiamo monitorando al nord della Libia una nave dedita molto probabilmente al contrabbando di gasolio”.

Lo ha comunicato l’ammiraglio di Squadra Donato Marzano, ieri a bordo della portaerei della Marina Militare “Cavour”, in occasione dell’esercitazione Mare aperto 2018, al largo delle coste meridionali della Sardegna.

Fino al 12 ottobre sono impegnate nelle attività di addestramento 19 unità navali, tra cui due sommergibili di ultima generazione, e 24 velivoli, oltre alle unità anfibie che si esercitano nel poligono di Capo Teulada, sulla costa sud occidentale dell’isola.

Un’attività addestrativa a connotazione interforze e internazionale: sono presenti, infatti, anche reparti dell’Esercito e dell’Aeronautica, un plotone di Marines, un cacciatorpediniere, aerei Usa e una nave della Marina francese.

.

.

.

.

.

.

.

.