Il Consiglio Comunale approva un piano di investimenti in opere pubbliche per 22 milioni di euro

.

LA MADDALENA – Grazie allo svincolo dell’avanzo di amministrazione, fa sapere il vice sindaco Massimiliano Guccini, e cioè dal riconoscimento da parte della Corte Costituzionale del diritto ai comuni di poter utilizzare le risorse accantonate, l’Amministrazione Comunale di La Maddalena intende cambiare radicalmente il volto della città, prevedendo una spesa di:

  • 10mln di euro per il settore strategico della portualità;
  • 1mln di euro per il verde pubblico e il recupero delle aree degradate;
  • 1,8mln per un piano per intervenire sulle strade con la bitumazione totale (addio buche);
  • 400mila euro per il rinnovo delle strutture sportive comunali;
  • 550mila euro per la sicurezza della viabilità (rotatorie e guardrail);
  • 330mila euro per la manutenzione delle scuole;
  • 600mila euro per la mobilità sostenibile;
  • 988mila euro per l’ampliamento del civico cimitero;
  • 185mila euro per l’illuminazione portuale;
  • 720mila euro per l’ecocentro.

Ormai assestati dai piani precedenti – conclude Guccini – l’ultimazione dell’Opera Pia, la bonifica dello specchio acqueo nell’ex Arsenale e la ristrutturazione del civico mercato.

Inizia ora un conto alla rovescia per la struttura comunaledichiara il Sindaco Luca Montellagli uffici dovranno fare il possibile per arrivare in tempo a predisporre tutta una serie di bandi per poter imputare le cifre che l’Amministrazione ha inteso iscrivere a bilancio. È una occasione che non dobbiamo perdereconclude Montella – poiché sono argomenti sui quali i cittadini aspettano da anni. È per questo che ci eravamo candidati alle elezioni”.

.

.

.

.

.

.

.

.