Padre Salvatore Vico, il prete maddalenino dimenticato dai suoi concittadini

.

Riceviamo e pubblichiamo

.

LA MADDALENA – Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato l’importante notizia secondo la quale sabato 10 novembre u.s., presso il Santuario di Gesù Sommo ed Eterno Sacerdote della Casa Madre della Congregazione Missionaria delle Figlie di Gesù Crocifisso, in Tempio Pausania, si è svolta la solenne Celebrazione Eucaristica per il 27° anniversario della morte del suo Fondatore, il Servo di Dio Padre Salvatore Vico, prete maddalenino.

La cerimonia è stata presieduta da S.E. Mons. Sebastiano Sanguinetti, Vescovo della Diocesi di Tempio-Ampurias.

La Congregazione Missionaria delle Figlie di Gesù Crocifisso, costantemente devota al prete maddalenino Padre Vico, ha voluto – come ogni anno avviene – fare memoria ed evidenziare con profondo sentimento le grazie ricevute, innalzando al Signore l’inno di lode e di ringraziamento ricordando il Servo di Dio Padre Salvatore Vico e l’immensa opera da Lui fondata.

Al solenne evento, hanno partecipato tutti i sacerdoti della stessa Diocesi…

Ma proprio per la mancata partecipazione dei preti maddalenini, e della mancata informazione agli stessi fedeli maddalenini… sono pervenute in redazione varie lamentela ed osservazioni da parte di molti lettori locali – (NDR: che per non alimentare ogni ormai inutile polemica evidentemente antipatica, abbiamo deciso di non pubblicare…) – i quali hanno esternato la loro meraviglia e delusione nei confronti delle Autorità locali e della stessa Chiesa, facendo notare che nonostante le varie ricorrenze per i 250 anni dell’Isola e i 250 anni della Parrocchia, dove si sono ricordati personaggi di ogni tipo… nessuna di queste Autorità ha però mai dedicato una giornata solenne al prete maddalenino Padre Salvatore Vico… in nessuna delle due importanti ricorrenze.

Un prete maddaleninohanno fatto notare i lettori nelle loro e-mailche, proprio qui dalla sua Isola natale, continua ad essere ignorato e lasciato nel cassetto, dopo aver costruito un vero impero sparso per tutto il mondo a favore della povertà, dell’assistenza dei bisognosi e degli orfani…

(Pace e Bene…)

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.