Bittu, Zanchetta e Lai: L’amministrazione Montella butta i soldi con la Società in House


LA MADDALENA – “L’amministrazione Montella afferma il consigliere di minoranza del PD Mauro Bittucontinua a buttare soldi pubblici dentro il buco nero della società in house. Due questioni mi sembrano urgenti:

Come mai la Ciclat svolgeva lo stesso servizio con la stessa cifra, ma senza che le venissero regalati i mezzi dal Comune?

La seconda è la cifra aggiuntiva spropositata: Se sommiamo 1.600.000€ per l’acquisto dei mezzi, 1.1000€ che la Società incassa in rate mensili, 300.000€ per bonificare l’ecocentro, 720.000€ per adeguarne le strutture arriviamo alla cifra di 3.740.000€ per avere un servizio scadente a cui  si aggiungono 40.000€ per l’incarico agli avvocati che hanno redatto lo statuto della società, per una cifra totale di 3.780.000€”.

Per cinque mesi di lavoro ed un servizio scarsocontinua Roberto Zanchettal’amministrazione ha impegnato nel giocattolo in house una cifra sproporzionata, anche perché uno dei motivi per i quali si è scelta la gestione pubblica del servizio della nettezza urbana era il risparmio di risorse. Inoltre non risulta dagli atti determinativi del settore che esista un piano industriale ed un piano tecnico economico a sostegno del contratto di servizio assegnato. Questo è un aspetto che approfondiremo”.

Assistiamo all’ennesimo bluff da pokerista di chi punta a durare e non a governareconclude Fabio Laii tanti cittadini che si aspettavano la riduzione della tassa sui rifiuti nel 2019 rimarranno delusi come i commercianti che nel 2017 se la sono vista aumentare del 2%. Le loro tasse sono servite per pagare, in questa prima fase, un servizio insufficiente che ci ha creato un forte danno di immagine soprattutto durante l’estate”.

.

.

.

.

.

.

.

.