Attenzione: Allerta meteo per forte maestrale e neve a bassa quota

.

Chi viaggia, si informi prima di partire…

.

CAGLIARILa Protezione civile regionale ha emesso una nuova allerta maltempo per l’arrivo in Sardegna di forte vento di maestrale (vedi). L’avviso è scattato alle 14 e resterà in vigore fino alle 24 di domani mercoledì 9 gennaio.

L’Isola sarà interessata da una forte ventilazione occidentale sulle zone costiere e in prossimità dei rilievi che poi si intensificherà fino a burrasca di maestrale.

Ma già da domani 9 gennaio, si assisterà ad una progressiva attenuazione del vento sulla Sardegna settentrionale che resterà comunque sostenuto, con picchi di burrasca, nelle zone costiere occidentali e meridionali. Saranno possibili mareggiate lungo le coste esposte a nord-ovest.

Neve a bassa quota e vento forte…

Pioggia e neve anche a quote basse e collinari. Con una sferzata di aria ghiacciata portata dal maestrale che farà battere i denti. La nuova ondata di maltempo che dalle prossime ore si abbatterà sulla Sardegna sarà diversa da quella che nei primi giorni dell’anno ha fatto precipitare le temperature in tutta l’Isola.

Già da oggi – dicono i meteorologi di Sardegna Clima – è previsto un aumento progressivo dell’intensità del vento, con valori di burrasca in tarda serata su alcune zone dell’Isola. E tra la notte di mercoledì 9 e giovedì 10, si verificherà il punto più basso delle temperature.

Anche dagli esperti del Dipartimento Meteoclimatico dell’Arpas arriva la conferma dell’abbassamento delle temperature. “E’ previsto un cielo nuvoloso con isolate precipitazionispieganocon cumulati localmente fino a moderati che in serata potranno assumere carattere nevoso anche a quote collinari. Possibili gelate nelle ore più fredde. Temperature minime stazionarie, malgrado un rialzo mattutino, e massime in lieve calo. e nelle giornate di venerdì e sabato – concludono dall’Arpas – saranno probabili gelate nelle ore più fredde“.

.

.

.

.

.

.

.