Truffa e peculato. Assolto con formula piena Giovanni Sanna

.

LA MADDALENA – A seguito di un esposto anonimo mirato ed inviato alla Procura di Tempio, era stato indagato dalla magistratura per Peculato e Truffa Aggravata.

Contestualmente, una maxi inchiesta aveva visto altri dieci dipendenti comunali di La Maddalena coinvolti dalla polizia giudiziaria per assenteismo.

L’autista di scuolabus, Giovanni Sanna, assistito dall’avvocato Jacopo Merlini, martedi 13 febbraio u.s. è stato invece assolto dal Tribunale di Tempio con formula piena.

Sanna era stato accusato per aver utilizzato impropriamente lo scuolabus del Comune, attestando false dichiarazioni circa la sua presenza in servizio e – secondo gli inquirenti – si sarebbe assentato per recarsi in bar del centro storico, accumulando così un monte ore ed ottenendo vari permessi straordinari compensativi.

Nel corso delle varie indagini, tra l’altro, copia dell’esposto anonimo sarebbe stato rinvenuto dalla polizia giudiziaria a casa di uno stalker che da tempo perseguitava Giovanni Sanna.

Dopo sei anni di gogna mediatica, l’avvocato Merlini ha smontato la teoria dell’accusa, dimostrando così la piena legittimità di Giovanni Sanna il cui comportamento è risultato regolare, ottenendo dal Giudice del Tribunale gallurese  l’assoluzione da tutte le accuse contestate con formula piena.

.

.

.

.

.

.

.

.