Ancora Cinghiali che invadono il territorio e nulla viene fatto

.

LA MADDALENA – E sulla questione “cinghiali”, ancora una volta, intervengono numerosi cittadini ad oggi inascoltati che sollecitano nuovamente le Autorità locali (Parco e Comune) a porre in essere interventi immediati per scongiurare il peggio.

Gaetano Pedroni, consigliere comunale del Gruppo il Vento che Cambia, interviene lanciando la sua proposta: “Premetto che non dico nulla di nuovo ma, considerate le ormai insostenibili condizioni in cui versano sia l’isola di Caprera che quella di Maddalena, dal punto di vista del degrado del sottobosco di grandi porzioni di territorio devastate dalla presenza di cinghiali, aumentati esponenzialmente, ma anche per questioni legate alla sicurezza dei cittadini, l’Amministrazione e il Parco dovrebbero attivarsi per una campagna di sterilizzazione che, a quanto pare, può essere eseguita anche attraverso la somministrazione del cibo. Esistono precedenti in territorio nazionale ed europeo.

Gli animali smetterebbero di riprodursi due volte l’anno e pian piano potrebbero diminuire notevolmente di numero anche attraverso abbattimenti selettivi mirati sino ad eradicarli totalmente.

Per quanto riguarda le sterilizzazioni ci si dovrà rivolgere ad esperti che operano regolarmente in campo nazionale.”

.

.

.

.

.

.

      capo pattuglia chiama corvo