Vittiello (Lega): “La biglietteria prima e Piazza Comando poi, sono un pessimo biglietto da visita per La Maddalena”

.

“Non ci faremo ingannare da un prato con un immondezzaio a pochi metri e da quattro fiorellini colorati sul lungomare”

.

LA MADDALENA – “Dopo oltre quattro anni di amministrazione non sono più ammesse giustificazioni, siamo giunti alla resa dei conti e i cittadini hanno visto i risultati.

Purtroppo è evidente che l’amministrazione è in serio affanno considerato che l’unica cosa che gli rimane da pubblicizzare è un po’ di prato inglese e qualche fiorellino. 

Purtroppo i problemi di questa Città si percepiscono sin dallo sbarco; “la biglietteria è un pessimo biglietto da visita”. Una struttura vecchia e fatiscente che sarebbe dovuta essere una priorità anche perché il restauro l’avrebbe pagato la Delcomar. Naturalmente l’assessore ha scaricato, more solito, la responsabilità sugli uffici. 

Andando poi verso piazza Umberto I° il risultato non cambia: lastre rotte e palme morte che fanno da cornice ad un orribile e fuori contesto maxi schermo nero che ogni tanto fa scorrere qualche immagine stile tabellone di stazione ferroviaria.

Questa amministrazione ha avuto tantissimi soldi a disposizione rispetto alla precedente che ha fortemente criticato senza risparmiarsi.

Oggi che sono al governo e che hanno incassato oltre 1 milione e mezzo dalla tassa di sbarco la popolazione non percepisce, aldilà dei loro proclami (l’ultimo parla di 13 + 15 milioni di euro di lavori pubblici )  nessuna ricaduta sul territorio.

Segno evidente che se non si hanno idee, una visione ed una buona programmazione i soldi non riescono a fare la differenza, in quattro anni il Paese non ha avuto alcun miglioramento ed ha bisogno di ben altro che chiacchiere e distintivi.

Per questo noi della Lega siamo pronti a dare il nostro contributo, tra un anno, rimediare ai danni prodotti da questa amministrazione *civica*…

Francesco Vittiello

Coordinatore Cittadino della Lega

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.