Il Comune di Palau attiva le “Isole ecologiche intelligenti”

.

Una prevenzione intelligente, anche per
combattere i molti maleducati…

.

LA MADDALENA – In piena stagione estiva tutti i luoghi turistici della Sardegna, si ritrovano a combattere con l’abbandono incontrollato dei rifiuti nelle strade, nelle campagne o a ridosso delle spiagge. Anche a La Maddalena, i molti Turisti presenti sull’Isola, soprattutto quelli giornalieri, non sanno come smaltire i propri rifiuti: mancano i cassonetti e non ci sono idonee indicazioni in questo verso, nonostante il servizio di Nettezza Urbana funzioni egregiamente.

Il Comune di Palau, però, ha risolto questo problema posizionando 4 isole ecologiche di nuova generazione, denominate “intelligenti”, che sono state collocate dallo stesso Ente a Porto Pollo e nelle aree interne al porto turistico della cittadina.

Sono le prime strutture di questo genere – (costo circa 35 mila euro cad.) – ad essere state installate in Sardegna e funzionano con un sistema automatizzato, sostituendo così le tradizionali e poco simpatiche isole ecologiche.

Possono essere utilizzate da chiunque, cittadini e non residenti e sono tutte video sorvegliate. Esse sono dedicate alla raccolta della plastica, dei barattoli, della carta e del vetro, più sono dotate di 2 contenitori per la raccolta del secco residuo e dei rifiuti organici.

Il conferimento può essere effettuato da tutti gli utenti nell’arco delle 24 ore.

.

.

.

.

.

.