Eccessiva pressione antropica estiva sulle isole maddalenine

.

Lettera al Presidente della Repubblica…

.

LA MADDALENA – “Vi consiglio di dedicare cinque minuti alla lettura delle note invitate via pec al Ministro dell’ambiente e al Presidente della Repubblica nei mesi di giugno, luglio e agosto 2019 (vedi). Scoprirete che non si parla di chiusure, di divieti di accesso e di respingimento di turisti, come qualche mattacchione vorrebbe farvi credere”.

Così scrive Marco Leoni nella sua pagina facebook e sul suo Blog https://arcipelagolamaddalena.wordpress.com .

Nelle note si accenna ai problemi ambientali riscontrati presso alcuni siti delle isole maddalenine (Cavaliere, Porto Madonna, Cala Corsara, Due Mari, Coticcio e altri da indagare), si chiede al Parco, al Comune e alla Regione di riflettere sulla necessità di regolamentare i flussi turistici diretti verso tali siti nei mesi centrali dell’estate e si propone l’istituzione dei ‘numeri sostenibili’ da riservare al 75% ai visitatori che pernotteranno a La Maddalena.

Ci vogliamo domandare:

  • Dove vanno a finire i soldi dei proprietari delle barche da diporto che affollano Porto Madonna e le altre cale del Parco nazionale?
  • Dove pernottano, e dove spendono i soldi, i passeggeri delle imbarcazioni da traffico che invadono le spiagge delle isole?
  • Da dove provengono le auto che entrano a Caprera?

Se, dopo aver letto attentamente le lettere, vorrete discuterne in un’assemblea pubblica a fine estate, verremo ad ascoltarvi volentieri.”

.

.

.

.

.

.

.