Ex Arsenale. Si sta lavorando affinché le risorse scippate tornino a La Maddalena

.

LA MADDALENA – “Io sono ottimista e credo che i fondi per l’ex Arsenale tornino…” – Queste le parole del Sindaco Luca Montella durante la discussione nell’ultimo consiglio comunale di giovedì 10 ottobre. Al momento, quindi, nessun documento viene prodotto dalla massima assise cittadina sullo scippo dei 15milioni di euro destinati alla riqualificazione dell’ex Arsenale di Moneta, stanziati prima dal governo Renzi e confermati dopo dal governo Gentiloni – (…una dotazione finanziaria complessiva di oltre 50 milioni di euro, in parte compresi nel Patto per la Sardegna).

La notizia dello scippo dei fondi era stata data, per la prima volta, da Gianluca Lioni (PD) – (vicino al Ministro Franceschini) – a giugno di quest’anno – con il primo governo Conte – e poi confermata recentemente, in cui si è detto che le dotazioni finanziare destinate per La Maddalena venivano spostate per il recupero del Nuraghe Belghevile di Olbia, per il museo Sanna di Sassari e per l’ex artiglieria di Olbia.

Con il ritorno al governo del Ministro Franceschini,ha detto Montellasappiamo che si stanno facendo molte riunione con le persone giuste per recuperare le risorse al momento deviate altroveOra, spero, che nel tavolo aperto tra Regione e Governo, il Comune di La Maddalena possa partecipare sia politicamente che tecnicamente. Il nuovo governatore, Christian Solinas,ha concluso Montellami ha invitato ad una riunione a Roma e questo consente di poter chiarire e approfondire alcuni aspetti della questione riguardante il nostro Arsenale e la riconversione dell’isola. Questo è un buon segno”.

.

.

.

.

.