Rimodulato il Patto per la Sardegna. La Maddalena riprende i fondi per le bonifiche all’ex Arsenale

.

LA MADDALENA – Il patto per la Sardegna da 2,1 miliardi di euro al centro della prima parte del colloquio tra il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano e il governatore Christian Solinas. Rimodulare subito il Patto per la Sardegna per investire subito sulle opere già cantierabili e dare finalmente il via alla Zona Economica Sociale e Metano, che dovrebbe attirare investimenti e rilanciare le aree portuali sarde. Questi sono i due punti principali affrontati questa mattina a Villa Devoto a Cagliari dal Presidente Solinas e il Ministro per il Sud Provenzano. (Vedi anche).

Oggi è stato firmato un documento per la modifica del Patto per la Sardegna, che prevede proprio di spostare le risorse sugli interventi già pronti per utilizzare i fondi a disposizione.

Con il Ministro Provenzanoha detto Cristian Solinasabbiano individuato un perimetro di lavoro, e questo è una fatto positivo, che parte dalla rimodulazione dei fondi del Patto per la Sardegna in maniera tale da accelerare la spesa, fino ad alcuni strategici che vanno dalla bonifica dell’ex Arsenale e la rigenerazione urbana di La Maddalena, per giungere ad una ridefinizione complessiva per alcuni progetti bandiera per la Sardegna…

Oraha precisato il Ministro Provenzanomanca solo il parere del Mef sul piano strategico, che però arriverà in tempi brevissimi e a quel punto saremo pronti a deliberare“.

Altro punto all’ordine del giorno, la continuità territoriale che il ministro ha condiviso ma l’esigenza è quella di “riportare la battaglia di Stato e Regione verso Bruxelles competente in materia”.

E’ stato così siglato un atto modificativo dell’Intesa che in sintesi, hanno spiegato Provenzano e Solinas, si tratta di una rimodulazione tecnica per accelerare la spendita dei fondi su alcune infrastrutture: le bonifiche a La Maddalena, lo studentato di Sassari e interventi sulla rete idrica per contenere la dispersione d’acqua.

Prima del vertice con Solinas, il ministro ha incontrato Confindustria Sardegna e i sindacati confederali.

.

.

.