Pensano al “Toto-Consiglieri”, e dimenticano le esigenze dei cittadini

.

LA MADDALENA – “Ho letto con piacere quanta attenzione viene messa sulle presenze dei singoli consiglieri comunali, avvenne anche dopo il primo semestre di questa legislatura, parlo del periodo giugno/dicembre 2015 in cui venne fatto confezionare un articolo per indicare i buoni ed i cattivi.

Oggi un nuovo spunto viene fornito al web e alla stampa; ci tengo solo a sottolineare, per gli addetti ai lavori, che disertare alcuni consigli comunali è, anche questa, una forma di protesta.

Detto questo, aspetto molto marginale… ricordo che ci sono cose molto più serie; preoccupa, infatti, lo stato di abbandono in cui si trova il paese. Ieri mattina, un leggero avvallamento del lastricato, ha causato la rottura della coppa dell’olio di un’auto, con il conseguente imbrattamento del lastricato di via Cairoli fin giù Cala Gavetta, nonostante l’intervento dei Vigili del fuoco, per ragioni di sicurezza, è stata chiusa la via.

Ma non basta: manca la sepiolite(9 euro a sacco da 20 kg) – per assorbire l’olio e limitare il pericolo di incidenti; aggiungo: in questo Comune non vi è una squadra di pronto intervento per fronteggiare questo tipo di emergenze, (abbastanza frequenti) – come esisteva dieci anni fa.

Allora mi domando: invece di preoccuparsi delle presenze dei consiglieri, anche ad inutili consigli comunali che hanno generato solamente perdite di tempo, non sarebbe più giusto prendere spunto e sollecitare che venga riorganizzata per benino una buona squadra di manutenzioni… come avevamo, pronta ad intervenire, sempre, per ogni emergenza?

Continuate pure a divertirvi con i giochini da scolaretti trascurando i veri interessi della Comunità, chissà… forse il Preside – per farvi contenti e sostenere il vostro menefreghismo – mi sospenderà per le troppe assenze ingiustificate!”

Roberto Zanchetta – Consigliere Comunale

.

.

.