Molti danni causati dal “Forte Maestrale”, ma senza provocare feriti

.

La Situazione dopo la Bufera

.

LA MADDALENA – Le forti raffiche di vento che si sono abbattute sulla Sardegna, hanno fatto registrare ieri numerosi incidenti con il conseguente intervento dei Vigili del Fuoco in numerose parti dell’Isola.

Il più pericoloso, che ha sfiorato la tragedia, è accaduto nella zona industriale di Cagliari, SS. 195, dove una torre-faro è caduta in strada colpendo in pieno un fuori strada, fortunatamente senza provocare alcun ferito.

Immediato l’intervento dei vigili del fuoco e della polizia municipale, che hanno provveduto a spostare la torre-faro, mettendo la zona in sicurezza.

Un altro palo della luce è caduto in strada in viale Diaz – in pieno centro a Cagliari, anche in questo caso, fortunatamente, senza procurare danni alle persone.

A Olbia, nel tardo pomeriggio di ieri, i Vigili del fuoco sono intervenuti in via Delle Primule per mettere in sicurezza zona a causa dell’abbattimento di un grosso albero che è caduto sul tetto di una abitazione, senza provocare feriti.

Circa 200 le chiamate ai Vigili del Fuoco di Olbia, che hanno dovuto rimuovere numerosi pali della luce in via precauzionale colpiti dal forte vento.

Anche a La Maddalena e ad Arzachena, numerosi sono stati gli interventi dei Vigili del fuoco e della Protezione Civile a causa del cedimento di tegole dai tetti e calcinacci, alberi abbattuti, pali della luce pericolanti e insegne di negozi pericolanti ma che, anche in questi casi, fortunatamente non hanno provocato danni alle persone.

Infine, nonostante il forte vento che ha superato i 60 nodi, (oltre i 120 Km/h) – La Maddalena non ha subito interruzione nei collegamenti marittimi con Palau…

.

.

.