L’Assessore Gianluca Cataldi risponde alle osservazioni della Compagnia Delcomar

.

LA MADDALENAPer la compagnia di navigazione Delcomar ogni occasione è buona per rivolgere critiche strumentali a questa Amministrazione Comunale. (Vedi Rif.)

Iniziando dai flussi sulla tratta Palau-La Maddalena e viceversa, il calo dei passeggeri ha riguardato esclusivamente la compagnia Delcomar. Il numero degli arrivi e delle presenze, per l’anno 2019, ha visto un netto incremento in favore di La Maddalena anche rispetto ai dati positivi dell’anno precedente. I dati ufficiali provenienti dalla provincia registrano un netto incremento di arrivi e presenze nel settore alberghiero ed extra alberghiero.

Con l’imposta di sbarco il comune ha incassato 2.054.000,00 euro, con un incremento di 200.000,00 euro rispetto al 2018.

Il porto di Cala Gavetta ha incassato il massimo storico mai raggiunto fino ad ora. Così come sono in incremento i passeggeri transitati con l’altra compagnia di navigazione, Maddalena Lines.

Dai dati forniti dall’Autorità Marittima emerge che dal 2016 la compagnia Delcomar perde progressivamente passeggeri in favore di Maddalena Lines. Perdite che vengono però compensate dal contributo della Regione Sardegna. Tanto più perde Delcomar, tanto più paga la Regione.

Il contributo regionale per l’abbattimento dei costi di trasporto dei non residenti non è stato un successo, non tanto perché il sistema adottato dal Comune fosse farraginoso, quanto perché la Delcomar non informava i passeggeri della esistenza degli sconti, essendosi limitata, solo dopo la mia richiesta, ad indicarlo sul proprio sito. Nelle biglietterie non veniva data alcuna informazione, tanto che alcuni utenti hanno presentato formale protesta all’ufficio relazioni con il pubblico del comune. Io stesso ho verificato che effettivamente non veniva fornita alcuna informazione anche quando non vi fosse ressa alle biglietterie. La situazione non è cambiata neppure quando il comune ha affisso un cartello con le indicazioni della scontistica. Cartello acquistato da me personalmente.

Per il bene della comunità e delle attività commerciali Delcomar ha inteso non fornire alcuna informazione sulla esistenza delle agevolazioni.

Così come della situazione delle biglietterie, a La Maddalena, bisogna ringraziare l’intraprendenza della Delcomar che, avendo presentato una propria ed autonoma richiesta di concessione alla Regione (proprietaria dell’immobile), ha di fatto bloccato il rilascio della concessione in favore del comune che, con successivo atto le avrebbe concesse in uso alla Delcomar ed alle altre compagnie. Questo perché è intendimento dell’attuale Amministrazione mantenere la mano pubblica e comunale sul fabbricato dove si trovano le biglietterie, considerata la posizione strategica.

Ritengo che la compagnia Delcomar debba dedicarsi più ad arginare il calo dei propri flussi piuttosto che perdere tempo a contestare l’Amministrazione Comunale.”

Assessore Gianluca Cataldi

.

.

.