Stato d’emergenza. La Regione aggiusta il tiro

.

CAGLIARI – La notizia divulgata del Capo Ufficio stampa della Giunta Regionale e del Portavoce del Presidente, riportava il titolo: “Il presidente Solinas dichiara lo Stato di emergenza regionale sino al 31 luglio e prevede misure operative di Protezione Civile”.

Il titolo è forte, ma il contenuto più sereno. Ma è la data a suscitare i dubbi più importanti: 31 luglio. Sarà un errore? Naturalmente il comunicato viene diffuso anche per email, come prassi e appena pochi secondi dopo vine pubblicata anche sul sito istituzionale della Regione Sardegna. Quindi non c’è errore: stato di emergenza fino al 31 luglio.

La notizia si diffonde come lo stesso virus sul web, sui social e sui giornali online, ma qualche minuto dopo essere stato pubblicato sull’home page della Regione, la nota stampa sparisce per far posto ad un’altra nota dal titolo: “Giunta, presidente Solinas vara ‘Antivirus per sistema Sardegna’: 110,5 mln di euro per sostegno lavoro, imprese, autonomi”.

Forse è stato creato troppo allarmismo? 

.

.

.