Il 31 Maggio maxi operazione di pulizia delle spiagge di “Un Arcipelago senza Plastica”

.

LA MADDALENA – A causa dell’emergenza Coronavirus, la maxi-operazione di pulizia delle spiagge prevista per il 21 Marzo scorso, era stata annullata.

Giunta la Fase 2, i volontari di un Arcipelago senza Plastica hanno ripristinato l’appuntamento per la giornata del 31 Maggio p.v.

Lo rendono noto gli stessi componenti del Gruppo.

La giornata sarà dedicata ad una più accurata pulizia delle spiagge, considerato il lungo ed obbligato abbandono delle stesse, con l’impiego di tutte le imbarcazioni e i mezzi a disposizione del Gruppo.

All’operazione saranno presenti il Comune di La Maddalena, l’Ente Parco, la Guardia Costiera e la Società in House Maddalena Ambiente.

La novità, a seguito di questa imponente emergenza Coronavirus – (ancora in atto), è che tutti i partecipanti dovranno sottoscrivere, sotto la propria responsabilità, una richiesta scritta alla partecipazione secondo un modello predisposto dall’organizzazione stessa, senza la quale non si potrà partecipare alle operazioni di pulizia delle spiagge. Le operazioni, ovviamente, avverranno secondo le procedure di sicurezza anti-Covid19 previste dalla vigente normativa.

Il “Gruppo un Arcipelago senza Plastica”, come è noto, opera costantemente sul territorio dell’Arcipelago di La Maddalena da più di un anno, raccogliendo numerose tonnellate di materiali di ogni genere sparsi nelle spiagge e lungo la costa.

Nel corso delle ultime operazioni di pulizia, lo ricordiamo, sono stati impiegati circa 340 volontari, soprattutto giovani e studenti e diverse imbarcazioni sia private che da traffico locale. Oltre ai mezzi del Comune, del Parco e della Guardia Costiera.

.

.

.