Premio Solinas. Sono nove i finalisti

.

In palio mille euro e borse di sviluppo, finale a settembre

.

LA MADDALENA – Sono 304 le storie, i progetti giunti al Premio Solinas dedicato alla scrittura per il cinema. Nove sono entrati in finale.

Selezionati da 24 giurati i finalisti concorrono ora all’assegnazione del Premio Franco Solinas Miglior Soggetto. In palio un premio di mille euro.

La manifestazione soffia sulle sue 35 candeline. Una ricorrenza da festeggiare dal 23 al 27 settembre a La Maddalena, dove è nata, con un convegno. Un momento di confronto creativo tra autori, registi, produttori e distributori sui temi legati a cinema, serialità, cinema per il reale, serialità documentaria e mezzi di distribuzione e fruizione.

Sono entrati in finale “Dai, Ringo!”, titolo originale “Ringo” di Edoardo Puma; “Hybris”, titolo originale “Persefone” di Vincenzo Cascone e Eleonora Galasso; “Il laureando”, titolo originale “Livio”, di Maurizio Amendola; ” L’ uomo e il bambino”, titolo originale “Mio padre è un’ isola” di Riccardo Cincotto; “La bassa”, titolo originale ” Le città della pianura”, di Adriano Candiago e Francesco Sossai; “Lo sconsegnato”, titolo originale ” L’ asino che imparò a parlare”, di Marco Borromei e Margherita Panizon; ” Menocentonovantaseigradi”, ” titolo originale ” Non svegliarmi quando te ne vai” di Emanuele Sana; “Samúsca”, titolo originale ” Samúsca”, di Lorenzo Righi; ” Sophie”, titolo originale ” Braquemard”, di Mattia Caprilli.

Gli autori dei progetti finalisti saranno invitati ad un incontro con la giuria a cui presenteranno il progetto tramite pitching. La giuria potrà porre domande e richiedere chiarimenti sui vari aspetti del progetto e decreterà i vincitori delle Borse di Sviluppo che parteciperanno al Laboratorio di Alta Formazione e business – oriented della Bottega Creativa del Premio Solinas.