Al via il concorso fotografico dedicato alle bellezze della Sardegna, promosso dal Ministero dei Beni Culturali

.

“Bellésa”, iniziativa Mibact per fotografi professionisti e non

.

CAGLIARI – C’è tempo fino al 6 agosto, e la possibilità di vincere 500 euro, per raccontare la bellezza della Sardegna attraverso gli scatti del patrimonio culturale.

Bellèsa è il titolo del primo concorso fotografico indetto dal Segretariato regionale del MiBACT Sardegna, aperto a tutti i fotografi, professionisti e non, che abbiamo compiuto la maggiore età.

Il titolo vuole valorizzare il tratto comune del patrimonio culturale, la bellezza, e la scelta della lingua sarda vuole rendere omaggio diretto alla terra che la contiene e che ospita il concorso. Sono ammesse foto dei beni architettonici, archeologici, paesaggistici, storico artistici, così come degli eventi della tradizione quali i carnevali, la settimana santa e le feste locali.

Possono essere inviate al massimo cinque fotografie, anche di repertorio, per ogni monumento, unitamente alla scheda di partecipazione. Secondo le indicazioni del bando, l’invio dovrà essere fatto all’indirizzo:

sr-sar.comunicazione@beniculturali.it, entro il 6 agosto 2020.

I lavori saranno giudicati da una commissione di cinque membri, di cui due interni al Mibact e tre esterni, accreditati nell’ambito culturale e delle arti visive.

La foto vincitrice riceverà un premio in denaro di 500 euro, mentre i primi cinque scatti selezionati verranno pubblicati nell’home page della guida interattiva al paesaggio culturale della Sardegna, in fase di realizzazione. Le foto pervenute, a discrezione del Segretariato, verranno pubblicate sul sito web e sui canali social con l’hashtag #bellesa2020. – (ANSA)

.

.

.