Sanità. Raccolta firme di protesta contro la Regione e l’Assessorato alla Sanità

.

Comunicato stampa

.

LA MADDALENA – Parte tra qualche giorno la raccolta firme contro la Regione Sardegna e l’Assessorato alla Sanità.

Ieri sera dopo un incontro tra Antonio GarauMarco Poggi, promotori dell’iniziativa popolare, si è portato a termine il documento per la raccolta firme che verrà effettuata sia on line che in forma cartacea diretta.

La prima raccolta avverrà entro la fine di questa settimana. In alcuni comuni limitrofi è già partita e sta procedendo bene.

Si è giunti a questa decisionea dichiarato Antonio Garaudopo aver costatato la totale inadempienza dell’assessore alla Sanità Mario Nieddu (Lega) ma anche da parte della stessa giunta regionale che non ha fatto altro che peggiorare la qualità della vita in Sardegna e la possibilità da parte dei cittadini di curarsi. Questi personaggi politici vennero in pompa magna a La Maddalena promettendoci mari e monti, ma alla fine sono stati quelli che hanno fatto peggio del precedente assessore Arru, azzerando quasi completamente i servizi sanitari sull’Isola. Ci hanno riempiti di BUGIE; questa è gente che non ci può e non ci deve più rappresentare, anche se purtroppo bisognava capirlo prima. Ma meglio tardi che mai.

Alle prossime elezioniricordano Garau e Poggiche esse siano Comunali o Regionali, bisogna ricordare che il CDX ha reso il nostro ospedale inefficiente e/o quasi inesistente: Pronto soccorso depotenziato, taglio degli specialisti, mancanza della diagnostica regolare, interponendo a questi servizi l’elisoccorso come unica soluzione.”

ANTONIO GARAU – MARCO POGGI

.

.

.