Ospedali pieni. Il virus è in corsia: in aumento i medici positivi

.

In Sardegna è allarme rosso

CAGLIARI – In una settimana i nuovi casi di contagio sono schizzati da 101 a 186, secondo quanto riportano i dati del bollettino regionale, i ricoveri continuano ad aumentare e i posti letto immediatamente disponibili nei tre presìdi Covid sono terminati. Inoltre il virus è tornato a circolare anche dentro gli ospedali.

Una notizia divulgata su tutte le rassegne dei giornali Sardi.

Mercoledì scorso in Consiglio regionale l’assessore alla Sanità Mario Nieddu ha comunicato che i posti Covid occupati sono 198 su 255, ma si lavora per recuperare altri spazi al Santissima Trinità, poi in serata si è saputo che all’Aou di Sassari stanno allestendo altri reparti e ieri si è deciso di montare un ospedale da campo nel parcheggio del San Francesco di Nuoro.

La situazione in Sardegna è grave“, hanno detto Elisabetta Piu e Susanna Montaldo, rappresentanti della Confederazione sindacale medici e dirigenti, “le strutture ospedaliere sono sature, anche perché c’è difficoltà a sistemare i pazienti che non avrebbero bisogno di ricovero ma non possono tornare a casa; il personale sanitario è allo stremo e le carenze di organico pesantissime: i posti letto si possono anche incrementare, ma è del tutto inutile se poi non ci sono i professionisti che li facciano funzionare“.

Ed è allerta anche nelle terapie intensive. C’è anche la Sardegna tra le dieci le Regioni con un rischio definito alto per la tenuta delle terapie intensive. Oltre all’Isola, nell’elenco ci sono anche Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Puglia, Toscana, Umbria e Valle d’Aosta.

Secondo il monitoraggio del Ministero della Salute e Iss hanno una probabilità di superare la soglia del 30% le terapie intensive occupate da pazienti Covid-19 nel prossimo mese, che dovrebbe passare da alta a massima.

Le regioni segnalate con il livello più alto di rischio per questo parametro sono la Lombardia e la Liguria.

In Sardegna, secondo quanto riporta l’ultimo bollettino regionale, sono 28 attualmente i pazienti affetti da coronavirus ricoverati nelle terapie intensive degli ospedali sardi.

.

.

.