Potevamo stupirvi con effetti speciali? “Ambulanze multate davanti all’ospedale per divieto di sosta”

.

Incredibile… ma vero!

.

SASSARI – Anzichè preoccuparsi di trovare una soluzione afficace per le Ambulanze che svolgono il servizio di soccorso, soprattutto in questo momento di alta emergenza Covid, queste vengono addirittura multate per divieto di sosta. E’ accaduto a Sassari davanti all’Ospedale Santissima Annunziata, dove non c’è posto per i parcheggi e gli operatori sono costretti a lasciare i mezzi in divieto di sosta.

Non basta stare ore e ore in attesa perché il Pronto soccorso non regge la situazione, quando gli operatori escono sudati e bardati dopo ore si ritrovano anche il verbale dei vigili urbani sul parabrezza dell’ambulanza“, lamenta Gianni Mura, dell’associazione Misericordia Sassari in una intervista rilasciata all’Unione Sarda.

Per i mezzi di soccorso che trasportano pazienti Covid e non manca lo spazio, anche davanti all’ospedale in viale Italia dove c’è il divieto di sosta. E così scattano le multe.

Una situazione insostenibile per gli operatori: “Non so cosa succederà, ma così non si può andare avanti. Già la situazione è pesante, poi ci ritroviamo anche queste sorprese. Mi sembra veramente ridicolo“, denuncia Francesca Virdis di Sassari Soccorso.

Una volta scaricato il paziente l’autista aspetta il ritorno dei colleghi, o la risistemazione bordo della barella. Tempi lunghissimi in questo periodo d’emergenza. Prima i mezzi erano stati posizionati sul tracciato di Sirio, poi nel cortile dell’ospedale dove ora sono state montate le tende.

Le associazioni avevano addirittura avvisato della situazione che si sarebbe creata. “Non si cerca un colpevolespiega Federico Pintus di Croce Blu Sassarima resta il fatto che noi così non possiamo lavorare. Già è gravissima la situazione ed enorme la mole di lavoro che abbiamo. Non si può andare avanti così, certo non possiamo mettere le ambulanze nel parcheggio a pagamento“.

Una soluzione sarebbe in arrivo, in un altro spazio interno dell’ospedale. E le multe non saranno pagate.

Il sindaco di Sassari Nanni Campus, (convinto di ben figurare), ha precisato che tutte le ambulanze multate non avevano né pazienti né operatori a bordo…

.

.

.