Cane cade in acqua e i “Vigili del Fuoco” si tuffano nelle acque gelide e lo mettono in salvo

.

CAGLIARI – Non è solamente una questione di grande professionalità: quando si ha un cuore buono… lo si ha sempre e ovunque.

È caduto ieri nelle acque fredde del porto di Cagliari quando un piccolo cagnolino è stato salvato grazie all’intervento dei sommozzatori e del personale nautico dell’unità sezione Navale dei Vigili del Fuoco.

L’animale, portato in salvo verso le 7.30 del mattino nel molo Rinascita, si trovava già in ipotermia. I bravissimi Vigili del Fuoco, una volta giunti sul posto, si sono calati in acqua per effettuare il recupero e, una volta tornati a terra con lo sfortunato cagnolino, lo hanno subito rifocillato è scaldato con una coperta termica. Sul posto, chiamato dagli stessi pompieri, si è recato il veterinario di turno dell’Ats Regionale che l’ha preso in cura.

L’animale è risultato privo del microchip per il riconoscimento, quindi sarà difficile risalire al suo padrone, ma ci basta sapere quanto vale questo magnifico gesto eroico compiuto dagli eccellenti Vigili del Fuoco dal cuore grande.

Meriterebbero una Medaglia!

.

.

.