.

Mi chiamo Chiara De Falco, ho 27 anni e vivo a Santa Maria La Carità, un paesino in provincia di Napoli. Nella vita lavoro come operatore del benessere in una piccola Farmaspa, ma la scrittura è sempre stata la mia passione fin dai tempi del liceo. Una passione che per anni ho accantonato finché non è arrivato il lockdown.

“Il filo rosso” nasce dall’esigenza di evadere da quel momento buio ed è per questo motivo che ho deciso di ambientare la mia storia all’Isola di La Maddalena, un luogo per me speciale in cui ho trascorso ogni estate della mia vita fin da bambina, e che ho sempre definito come “la mia Isola felice”.

Chiara De Falco

***

LA MADDALENA – Un Romanzo rosa avvincente, ambientato sull’Isola di La Maddalena, da leggere tutto d’un fiato. Una storia d’amore, ma soprattutto di realtà e speranza.

Quanto sapevano essere pazienti i ricordi? – Anni trascorsi a costruire muri e poi bastava un nome, quel nome buttato lì a caso in mezzo a tante altre parole. Emilia ci si era impigliata in quel nome ed era rimasta su quelle lettere sospese tra le pareti dei suoi ricordi.

Fissava la linea di partenza di chi aveva già tagliato il traguardo… Emilia Coretti ha 27 anni e una vita apparentemente perfetta. Lavora come capo redattore in un piccola casa editrice di Napoli, ha due genitori che la amano e un’amica travolgente che la conosce meglio di chiunque altro. Un giorno però i fantasmi del suo passato tornano a farle visita e sarà costretta a mettere in discussione tutta la sua vita, e proprio quando tutto sembra tornare a girare nel verso giusto, una pandemia sconvolge non solo la sua vita ma quella di tutte le persone che ama.

Insomma, un Libro dalla lettura scorrevole, piacevole, una storia particolare ricca di excursus, flash back e descrizioni paesaggistiche e interiori ed esteriori di ogni personaggio, anche delle comparse. Una storia abbastanza onirica, ma il finale ti desta dal sogno e ti riporta alla realtà.

Un Libro che fa riflettere e in alcuni punti ti fa commuovere.

.

.

.