«Dio mio… Dio mio… perché mi hai abbandonato?»

.

«Dio mio… Dio mio… perché mi hai abbandonato?»

(Sal 22,2; Mt 27,46; Mc 15,34)

 Queste sono le ultime parole di Gesù prima di morire in Croce, per mano dell’uomo…

Ma Dio non lo ha abbandonato!… Così come non abbandona Noi!

.

La Pasqua è il simbolo del Rinnovamento, della Gioia, della Rinascita e in questo brutto momento che stiamo attraversando anche il momento della rilflessione.

In questo giorno per tutti un po’ speciale, dobbiamo augurarci di trasformare le nostre aspettative in una vera splendida realtà, per sorridere ai giorni avvenire con quella gioia nel cuore che solo le cose autentiche e genuine sanno donarci.

Indipendentemente dal nostro personale credo… – quindi – possa questo Santo Giorno essere il simbolo della rinascita e rappresentare per Tutti l’inizio di un sano rinnovamento di pace, di salute e serenità.

Con la mia Fede Cristiana, infine – (ma soprattutto…), voglio rivolgere in questo giorno di Pasqua un solo pensiero… un profondo senso di Augurio agli amici Isa e Bruno Useli che in questo difficile momento hanno bisogno della Mano Santa di nostro Signore Gesù Cristo, e perciò supplico l’Altissimo nostro Signore affinché conceda Loro la Sua Benedizione e la Salvezza!

Che Dio ci aiuti e ci Benedica Tutti (indistintamente). Buona Pasqua di serenità, gioia e speranza!

(Alberto Tinteri)

.

.

.