“Rt sopra la soglia critica di 1,25”. La Sardegna rischia la zona rossa da lunedì

.

Domani il monitoraggio della Cabina di regia e l’ufficialità,
ma c’è questo rischio concreto

.

CAGLIARI – La Sardegna rischia di finire in zona rossa a partire da lunedì 12 aprile. Secondo quanto riferito dall’Ansa, a determinare il cambio di colore sarebbe principalmente il valore dell’indice Rt che in questa settimana, complice l’aumento di focolai localizzati in comuni già finiti in zona rossa, è balzato ben al di sopra di 1,25. Gli altri indicatori infatti non sarebbero da zona rossa: sia l’incidenza (132 casi settimanali ogni 100mila abitanti, in forte crescita ma ben al di sotto della soglia dei 250) che la pressione sugli ospedali, ben al di sotto della soglia di guardia.

Per l’ufficialità si dovrà comunque attendere la conferma della cabina di regia quando domani, come ogni venerdì, comunicherà i dati del monitoraggio settimanale definendo i nuovi colori delle regioni.

Zona rossa vorrebbe dire chiusura di parrucchieri, estetisti, di tutti i negozi al dettaglio. E uscite di casa solo per motivi di lavoro, necessità o salute, attività sportiva o motoria nei pressi dell’abitazione.

.

.

.