Da oggi stop ai collegamenti via mare tra Cagliari e Civitavecchia. Sardegna sempre più isolata

.

CAGLIARI – Ieri sera sono partiti gli ultimi traghetti Tirrenia e per ora non sono in calendario altri viaggi. Tra un mese poi rischia di fermarsi anche la continuità territoriale sul fronte aereo poiché Alitalia garantirà i voli fino al 14 ottobre. Per varare il bando con la procedura d’emergenza la Regione attende indicazioni da Roma. Da oggi la linea, istituita un secolo fa, si ferma. Le navi marchiate Moby, la “Zaza” e la “Dada” (ottant’anni in due), saranno destinate probabilmente ad altri scali.

Nel capoluogo resterà la Grimaldi, che ora gestisce la linea Cagliari-Napoli-Palermo ma – per ora – non sembra intenzionata a estendere il proprio impegno nella rotta verso Civitavecchia.

Problemi anche per i collegamenti aerei: Alitalia garantirà i voli fino al 14 ottobre e la Regione fa sapere che è pronta a varare un bando con procedura d’emergenza, ma attende indicazioni da Roma. La Nota dolente: La nuova compagnia aerea di bandiera Ita” non dovrà rimborsare lo Stato per il prestito illegale ad Alitalia. Ma da Bruxelles hanno anche ribadito che la newco non potrà assorbire le rotte garantite fin qui dalla compagnia in amministrazione straordinaria.

Sia per i collegamenti marittimi che per quelli aerei, ora si attendono da Roma le decisioni che assumerà in merito il Ministero dei Trasporti.

.

.

.