Governo. Green pass obbligatorio per lavoratori privati e pubblici dal 15 ottobre

.

ROMA – Il decreto che introduce il green pass obbligatorio su tutti i posti di lavoro, nella Pubblica amministrazione come nel comparto privato, dovrebbe entrare in vigore dal prossimo 15 ottobre. E’ quanto emerge dalla cabina di regia tra il premier Mario Draghi e le forze di maggioranza a Palazzo Chigi.

Al tavolo, (scrive Adnkronos), non è arrivato un testo, ma c’è stato un confronto sulle misure che il governo si appresta ad adottare.

Il green pass sarà obbligatorio anche per deputati e senatori nonché per consiglieri regionali, comunali e tutte le altre cariche elettive. Unica eccezione sarebbe stata prevista per tre organi costituzionali a cui si darebbe mandato di autoregolamentarsi, adeguandosi tuttavia all’obbligo.

Risulteranno assenti ingiustificati, i dipendenti che si presenteranno a lavoro sprovvisti di green pass. Se invece verranno beccati sul posto di lavoro senza il passaporto vaccinale – entrati dunque sfuggendo ai controlli – allora per loro scatterà anche la sanzione prevista. Verranno sospesi i lavoratori che si presenteranno a lavoro senza green pass e saranno riammessi solo quando provvisti del passaporto vaccinale.

E’ questa una delle misure che il governo si appresta a varare nel Cdm in programma questo pomeriggio.

.

.

.