Elezioni Comunali. Settimo Nizzi riconfermato a Olbia. Diversi Comuni commissariati

.

ELEZIONI COMUNALI – Dei 98 comuni sardi che tra domenica e lunedì sono andati al voto, 97 hanno un sindaco. Unica eccezione Nureci, in cui non è stato raggiunto il quorum e dove quindi arriverà il commissario.

Tra i centri più grandi, a Olbia Settimo Nizzi viene riconfermato al suo 5° mandato ottenendo il 52,08 per cento dei voti, mentre Augusto Navone si è fermato al 47,92.

A Carbonia Pietro Morittu eletto col 65,75 per cento, Luca Pizzuto ha ottenuto il 21,31 e Daniela Garau il 12,95. A Capoterra invece si va al ballottaggio tra due settimane con Beniamino Piga (che ha ricevuto il 40,63 per cento dei voti) e Beniamino Garau (28,87).

A Orosei non è stato raggiunto il quorum del 40% degli aventi diritto nella tornata elettorale di domenica 10 e lunedì 11 ottobre. L’affluenza si è fermata infatto al 38,4%. Niente quorum nemmeno a Cuglieri, Comune dell’Oristanese balzato alle cronache per gli incendi che a fine luglio hanno devastato il Montiferru, e Nurcei, sempre in provincia di Oristano: sono andati alle urne rispettivamente il 39,7% e il 28,3% dei votanti. In questi tre Comuni sarà nominato un commissario straordinario che guiderà l’amministrazione sino alle prossime elezioni.

Al commissariamento anche altri quattro paesi nei quali non erano state presentate liste: Gonnoscodina, Seneghe e Zerfaliu, in provincia di Oristano, e Sorgono in provincia di Nuoro. Nel frattempo, sono già stati eletti 32 sindaci nei 35 Comuni dove è stata presentata una sola lista.

.

.

.