.

AGGIORNAMENTO ORE 19.30 – Sono stati rintracciati e recuperati i quattro cacciatori dispersi a Sarroch. In salvo anche altri 4 che si erano rifugiati su un albero a Villa San Pietro, altri 2 che erano rimasti bloccati a bordo di un’auto e, infine, una ventina rimasti isolati in un agriturismo nella zona di Capoterra.

Altri cacciatori invece hanno preferito non spostarsi dai capanni e dai casolari dove avevano trovato rifugio, in attesa di un miglioramento delle condizioni del meteo.

A causa dell’allagamento dei binari nella stazione di Cagliari è stata sospeso il collegamento ferroviario con Decimomannu. Otto i treni regionali coinvolti fino alle ore 16 e collegamenti garantiti con autobus sostitutivi.

Intorno alle 17 è stata riaperta la 554 a Selargius, che era stata chiusa per allagamenti. E’ chiusa al traffico invece la Statale 195, in attesa che venga ripristinata dal personale di Anas.

A Pirri – completamente allagata – diverse strade sono state chiuse.

A Santadi, frazione “Is Cattas”, lungo la provinciale 70 ha ceduto parte del manto stradale del piccolo ponte che collega Santadi con Teulada. La circolazione è stata deviata su strade secondarie.

Chiusura anche lungo la provinciale 18, al chilometro 23 in agro di Castiadas, a causa di una voragine.

Una vera e propria bomba d’acqua quella che si è abbattuta in queste ore nel sud Sardegna. Le aree più colpite sono quelle del Cagliaritano. 

.

.

.