.

OLANDA – Alta tensione nel centro di Rotterdam durante una protesta contro le misure restrittive disposte dal governo olandese per fronteggiare l’epidemia. Secondo quanto riporta la stampa nazionale, 20 persone sono state arrestate e 7 risultano essere rimaste ferite. Di queste, due sarebbero state colpite da agenti che hanno sparato colpi di avvertimento.

Il ripristino del lockdown parziale, sabato scorso, ha scatenato la protesta di centinaia di persone che si sono radunate nel centro di Rotterdam. E molte di loro, al grido “libertà”, hanno fatto esplodere petardi e hanno lanciato oggetti contro la polizia. Almeno un’auto della polizia è stata incendiata, altre sono state danneggiate dai manifestanti. I vigili del fuoco sono stati colpiti mentre spegnevano l’incendio. Anche altri veicoli sono stati dati alle fiamme.

La polizia è intervenuta schierando i reparti antisommossa, utilizzando un cannone ad acqua per disperdere la folla e sparando colpi di  avvertimento che, in circostanze ancora da chiarire, hanno provocato 2 feriti. Gli scontri sono durati alcune ore.

.

.

.