.

LA MADDALENA – Si è riunito sabato 18 dicembre il nuovo Direttivo della sezione ANPI “Fiamma Cogliolo” di La Maddalena-Palau, con l’obbiettivo di un rinnovato impegno dell’Associazione, che in questi ultimi anni si è particolarmente distinto con la celebrazione e la promozione della memoria degli avvenimenti del 9/13 settembre 43, che hanno visto nell’isola l’unico atto sardo di resistenza all’occupazione nazista della Piazzaforte Militare.

La riunione, quindi, ha determinato all’unanimità le nuove cariche che vedono nuova Presidente Annarosa Perrone, già impegnata nel volontariato in particolare sindacalmente nella CGIL, vicepresidente riconfermato Antonello Tedde, storico e Garibaldino, Segretario l’Avv. Stefano Abate.

Il nuovo gruppo vede insieme ai soci fondatori fra cui Marco Poggi, curatore sui social dei valori e iniziative dell’ANPI e l’architetto Almo Bramucci, autore del significativo e simbolico Monumento inaugurato a Moneta il 13 settembre 2019 in memoria dei 28 militari caduti nella predetta Battaglia del settembre 43″.

Figurano nuove presenze fra le quali la professoressa Ist. Superiori dell’isola Marina Spinetti, quindi Claudio Califano e Alessandro Piras del patronato Inca CGIL, a dimostrare impegno e la collaborazione che da alcuni anni il sindacato sta fornendo a sostegno delle attività culturali e sui valori della Resistenza espressi dall’ANPI, quindi il socio Gigi Angeli in rappresentanza degli iscritti della vicina Palau, che da anni collaborano e partecipano alle iniziative della sezione.

Al termine della riunione è stato eletto Presidente Onorario Santo UGO, per la sua lunga attività quale Presidente e socio fondatore nel 2012 della sezione, ed in particolare per il suo ruolo attivo nella realizzazione del predetto Monumento, opera che ha caratterizzato e valorizzato la nostra sezione sia nel contesto cittadino che nel panorama regionale e nazionale.

.

.

.