.

Ad ogni buon dubbio…

.

(Rai Radio1) – “Sul tema del consenso informato, gia’ emerso in passato, al di la’ delle modifiche e delle scelte che valuteremo nei prossimi giorni, possiamo dire che gia’ oggi in presenza di una vaccinazione di massa a tutela della salute pubblica lo Stato interviene, si fa carico e indennizza qualora ci siano delle conseguenze e dei danni ai cittadini. C’e’ una sentenza della Corte Costituzionale che afferma questo, gia’ oggi e’ cosi‘”.

Lo ha detto Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, su Rai Radio1 a Radio anch’io.

“Oggi gia’ e’ cosi’ – ha spiegato – se pero’ ci sara’ bisogno di un ulteriore chiarimento o provvedimento valuteremo nei prossimi giorni.

Per noi l’obbligo vaccinale non e’ mai stato un tabu’ – ha aggiunto – e’ chiaro che valuteremo settimana per settimana l’andamento dell’epidemia. Ad oggi abbiamo previsto questa estensione che riguarda 2,5 milioni di cittadini, una platea molto importante, che rischia di piu’ e quindi riteniamo che sia un provvedimento in grado di dare una risposta importante. Poi – ha concluso – valuteremo nei prossimi giorni e settimane“.

.

.

.