.

VILLA SAN GIOVANNI(ansa) – Da tre giorni è bloccato agli imbarchi per la Sicilia a Villa San Giovanni (Reggio Calabria) perché, non vaccinato, non è in possesso del Super Green pass obbligatorio per salire sul traghetto. Da lunedì dorme in un sacco a pelo.

Protagonista della clamorosa protesta è Fabio Messina, agente di commercio palermitano di 43 anni.

Fabio Messina attraverso il suo avvocato Grazia Cutrino ha presentato ricorso all’autorità giudiziaria per chiedere l’annullamento del divieto di traghettare e in attesa che la situazione si sblocchi passa le sue giornate nel piazzale degli imbarcaderi.

A Fabio Messina è stata anche negata la possibilità di viaggiare restando chiuso nella sua auto durante il trasferimento in Sicilia.

La vicenda è all’attenzione del Parlamento, con il deputato di Alternativa Francesco Sapia che ha presentato un’interrogazione ai ministri dell’Interno e della Salute denunciando la “discriminazione operata dal governo” che “viola il diritto alla libera circolazione”.

.

.

.