Kiev: “Un’altra Nave da Guerra russa in fiamme al largo di Odessa” (la 2^)

.

Ultima ora

KIEV – Dopo l’affondamento dell’incrociatore russo “Moskva” – avvenuto circa 20 giorni fa al largo di Odessa, sul mar Nero – secondo le agenzie di stampa internazionali, la nave da guerra russa “Admiral Makarov” si trova ora in fiamme nel Mar Nero, vicino all’isola di Zmiiny (sempre al largo della costa di Odessa).

Lo ha reso noto lo Stato Maggiore dell’esercito di Kiev spiegando che sono in corso operazioni di soccorso con l’utilizzo di numerosi aerei e imbarcazioni. A essere colpita è la fregata più moderna della flotta dell’Ammiraglio Grigorovich, la nave da guerra più importante della flotta russa del Mar Nero dopo la Moskva.

Ma secondo Mosca, (riferiscono le stesse Agenzie) ‘‘tutto procede secondo i piani” in Ucraina, dove il 24 febbraio scorso la Russia ha lanciato un’aggressione militare definendola ”operazione speciale”. Lo ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov commentando le parole del presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko secondo il quale i tempi dell’operazione si sarebbero ”prolungati” rispetto a quanto previsto inizialmente.

In merito all’attacco contro la fregata russa e il successivo incendio, rivendicato dallo Stato Maggiore di Kiev, Peskov ha detto: ”no, non abbiamo alcuna informazione in merito.

.

.

.