Impianti eolici. I sindaci della Sardegna sono in rivolta

.

CAGLIARISindaci sardi sul piede di guerra per i progetti che prevedono l’installazione di pale eoliche nel mare della Sardegna.

Lo scrive oggi L’Unione Sarda.

Per il primo cittadino di Alghero Mario Conoci il mega parco eolico in mare, 32 pale tra Capo Caccia e San Vero Milis, avrà un impatto devastante per le coste.

In rivolta anche l’opposizione e i primi cittadini di Bosa, Cuglieri e Narbolia. Il coro è unanime: “Nessuno ci ha chiesto un parere”.

Per quanto riguarda i progetti eolici sull’altro versante della Sardegna, quello nord orientale, si teme invece una ricaduta negativa per l’Einstein Telescope.

Tra i primi a dichiararsi contrari al mega impianto nel tratto di mare tra Posada e Loiri Porto San Paolo, è stata la prima cittadina di San Teodoro, Rita Deretta: “Trovo assurdo che non sia stato previsto un tavolo tecnico tra gli enti locali, la società propositrice e il Ministero”.

.

.

.