Ferragosto movimentato in Sardegna, e con suspense

.

Rassegna Stampa – Brevi

.

Tragedia sfiorata. Bimbo di 1 anno salvato da una Infermiera e una pediatra

CAGLIARI – Una tragedia per fortuna sfiorata grazie al pronto intervento e alla professionalità di una pediatra e di un’infermiera, che hanno soccorso e praticato il massaggio cardiaco, a un bimbo di un anno e mezzo che ha rischiato di morire perché soffocato da un acino d’uva nella spiaggia di Solanas.

L’infermiera che si trovava in spiaggia appena ha capito la situazione è accorsa prestando le prime cure al piccolo. Poi è arrivata la pediatra, che si trovava in una villetta lì vicino, che ha praticato il massaggio cardiaco quando il cuore del piccolo non stava più battendo. Fortunatamente grazie alle manovre di soccorso una parte d’acino è stata espulsa e il bimbo ha ripreso a respirare.

L’elicottero del 118prontamente giunto sul posto – ha poi accompagnato il piccolo, insieme alla madre al Brotzu di Cagliari per gli ulteriori accertamenti.

Le sue condizioni sono migliorate.

.

Chiude il cane in auto sotto il sole e fa la spesa

CARBONIA – Ha chiuso in auto il cane sotto il sole cocente ed è andata a fare la spesa. È accaduto a Carbonia sabato mattina.

Protagonista una 67enne che è stata denunciata dai carabinieri per maltrattamento di animali. Al 112 sono arrivate diverse chiamate di alcuni cittadini che hanno visto una Fiat Punto, con il cane all’interno, nei parcheggi di un supermercato.

L’animale era accaldato e rischiava di morire. Sul posto è arrivata una pattuglia del Radiomobile della Compagnia di Carbonia.

I militari sono riusciti ad aprire l’auto e a salvare il cane. Poi hanno rintracciato la proprietaria e per lei è scattata la denuncia.

.

Corsa contro il tempo per salvare una neonata di due giorni

CAGLIARI – Le particolari condizioni di una neonata venuta alla luce da appena due giorni, hanno richiesto questa mattina il trasporto sanitario d’emergenza da Cagliari a Roma con un volo dell’Aeronautica militare, con un Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino.

La bimba – in culla termica – è stata quindi prelevata dall’aeroporto di Elmas, assieme ai genitori e a una equipe specializzata per l’assistenza e poi trasportata a Roma dove era attesa da un’ambulanza per il ricovero all’ospedale pediatrico romano Bambino Gesù, per ricevere le cure di cui necessita.

.

Monti, spara alla madre, ma non la colpisce: arrestato dai Carabinieri

MONTI – Un uomo di 38 anni è stato arrestato da Carabinieri ieri mattina a Monti con l’accusa di aver esploso un colpo di fucile verso la madre.

Poco prima della ore 10, una donna ha chiamato il 112 chiedendo aiuto in quanto il figlio, di 38 anni, aveva sparato un colpo di fucile verso di lei, senza però colpirla. Immediatamente sono giunti sul posto gli uomini della squadra radiomobile di Olbia e della Stazione di Monti, che, dopo aver appurato che la donna era illesa, hanno circondato l’abitazione e richiesto l’intervento delle componenti speciali.

Sul posto sono sopraggiunti i militari dello Squadrone Cacciatori ed il negoziatore del reparto operativo di Sassari, che in poco tempo sono riusciti ad arrestare il 38enne.

L’uomo, dopo essere stato visitato dai sanitari, è stato ricoverato presso il centro di igiene mentale, mentre la sua posizione giudiziaria è al vaglio degli inquirenti.

.

.

.