SportIsola. “La Mezza di Caprera, la gara podistica più green”

.

In scena il prossimo 18 settembre

.

LA MADDALENA – Scalpitano ai box di partenza i centinaia di iscritti alla 2° edizione della mezza di Caprera, un evento unico nel suo genere, non per la distanza, i canonici 21 km della gara lunga e la metà del percorso della gara corta, ma per l’unicità di attraversare due isole, La Maddalena e Caprera e poter correre e camminare in un paradiso naturalistico di pinete, spiagge e paesaggi unici.

La 2 edizione dell’evento organizzato da ASD Sportisola La Maddalena, prevista per il prossimo 18 settembre, patrocinata dal Comune di La Maddalena e realizzata con il contributo economico dell’Ente Parco Nazionale Arcipelago della Maddalena, ha però una marcia in più…un edizione completamente GREEN senza plastica, con veicoli elettrici che accompagneranno gli atleti alla partenza ed alla chiusura gara, con medaglie e premi realizzati in materiale riciclato, con prodotti eco per il pacco gara e per i materiali di consumo nei ristori.

l’acqua, il bene più prezioso, arriverà dalle sorgenti di Tempio Pausania, per i camminatori saranno previste delle borracce in omaggio mentre ai ristori gli atleti troveranno bicchieri in carta riciclata.

Per sensibilizzare sempre più i partecipanti stranieri ed italiani a rispettare il territorio ospitante, per questa edizione la gara avrà il sostegno e la collaborazione del gruppo Un Arcipelago senza Plastica, associazione di volontari che da anni recupera tonnellate di rifiuti.

Questo è solo uno degli aspetti clou della maratonina che andrà in scena il prossimo 18 settembre, perchè il paesaggio dell’isola di Caprera non sarà riservato ai soli corridori, infatti sono previste anche 2 distanze non competitive di 7 e 10 km di passeggiata e trekking, adatte a tutti i camminatori esperti o meno, in particolare il primo trekking breve, dove i partecipanti avranno la possibilità di riposare e ristorarsi in compagnia di un personaggio storico famosissimo, nientemeno che il Generale Garibaldi, mentre i trekkers più esperti potranno godere nel percorso della compagnia del maestro fotografo Italo Innocenti che racconterà attraverso le sue spettacolari immagini, i paesaggi che i camminatori attraverseranno.

Le distanze della 21 km e della 10.5km invece vedranno sfide tra Italia e resto del mondo, con  partecipanti da Spagna, Germania, Francia ed Inghilterra, ma anche dalla Nuova Zelanda si confronteranno con il favorito di “casa” l’atleta ucraino Oleksandr Choban, già vincitore della 1° edizione, quest’anno meno tranquillo dall’annuncio della presenza del vincitore del ultratra il dell’Etna e della White Marble Marathon il biellese Matteo Lometti. Alle manifestazioni, inserite nei calendari Nazionali Asi e Fidal, ci si potrà iscrivere entro e non oltre le ore 21.00 del 14 settembre pv direttamente sul sito www.lamezzadicaprera.it, dove gli interessati oltre a trovare tutte le informazioni utili, potranno contattare le strutture recettive convenzionate con l’evento sportivo.

Claudio Ciucci

.

.

.